LA NOSTRA IDEA: 


Forza, equilibrio, flessibilità ed elasticità non sono solo i pilastri della Bioenergym®, ma sono anche la filosofia della nostra squadra. Un gruppo che crede nel progetto di realizzare un nuovo modello di allenamento sportivo e che crede che solo attraverso la creatività e l'innovazione si possano vincere sfide nello sport, nella vita e nelle organizzazioni aziendali. 


Bionergym® system si sviluppa intorno alla nuova disciplina della Bionergym®, nata per aumentare la consapevolezza in se stessi, del proprio fisico e delle personali potenzialità. Nuova perché in netta contrapposizione con tutte quelle discipline ginniche aerobiche tradizionali che mirano principalmente a far bruciare i grassi. 


La Bioenergym® rappresenta la ricerca dell’equilibrio fisico e mentale, attraverso una cooperazione assoluta tra la mente e il corpo. Noi non volevamo però fermarci alla sola disciplina sportiva, e pertanto, abbiamo sviluppato un nuovo modello di struttura operativa che oltre a permettere la pratica della Bionergym® a chiunque la voglia utilizzare per migliorare se stesso, possa sua volta apprendere la tecnica per poi farla applicare in altri ambienti sia sportivi che riabilitativi. 


Abbiamo quindi elaborato un sistema che possa essere anche di supporto ai Trainer come professionisti, sviluppando corsi di formazione specifici, percorsi di apprendimento, supporti tecnici e di web marketing funzionali e studiati per permettere al Trainer di crescere nella sua professione anche economicamente.





BIOENERGYM PERCHE':

1. Sviluppo della forza:
la pratica della bioenergym aiuta a rinforzare le fibre muscolari e le articolazioni mantenendole mobili e flessibili. Per gli atleti che svolgono sessioni di palestra o allenamenti muscolari con sovraccarichi elevati, la bioenergym può essere un alleata per lavorare in profondità su tutti quei muscoli, che spesso, durante gli allenamenti di pesistica non vengono coinvolti o sono deboli e quindi vengono compensati da altri muscoli più forti.

2. Prevenzione degli infortuni:
la pratica va a rinforzare il tessuto connettivo profondo e quindi, questo, permette di prevenire le lesioni muscolari e gli infortuni a carico delle articolazioni. Non sostituirà le ore dal fisioterapista, ma sicuramente le ridurrà.

3. Flessibilità:
c’è chi pensa di non poter praticare bioenergym perché non è flessibile, ma è come dire che se hai il frigorifero vuoto non devi andare al supermercato. Ci si può avvicinare alla bioenergym anche perché si vuole migliorare la propria flessibilità. Nello sport l’efficienza muscolare e prestativa è strettamente correlata proprio alla flessibilità.

4. Equilibrio fisico:
la capacità di equilibrio viene allenata molto negli atleti giovani, ma purtroppo una volta superata l’adolescenza, si tende a abbandonare quasi completamente l’allenamento di questa capacità. La bioenergym lavora sull’equilibrio in maniera specifica, infatti, prendendo consapevolezza del proprio corpo in relazione allo spazio, del proprio baricentro e eseguendo movimenti controllati, si aumenta il proprio equilibrio. Questo impedisce cadute, rafforzando l’agilità dell’atleta.

5. gioia e benessere psichico:
il nostro intento è riuscire, durante i 50 min di allenamento, a far dimenticare i problemi che ognuno di noi "si porta dietro". La positività e la simpatia sono due prerogative del bravo istruttore bioenergym. Gli allievi dovrebbero uscire dalla lezione sentendosi meglio fisicamente e psichicamente.